Locations

La cantina, immersa tra i vigneti di proprietà, è situata proprio ai piedi del più grande vulcano attivo d'Europa, sul versante nord est dell'Etna. I vigneti si estendono tra i 650 e i 1000 m di altezza s.l.m., nelle contrade di Crasà, Piano Daini e Rampante in una zona asciutta e ben ventilata, con notevoli escursioni termiche tra il giorno e la notte nel periodo della maturazione delle uve. Il differente substrato vulcanico caratterizza i vigneti a seconda della contrada in cui sono localizzati. I vigneti di Crasà sono unici perché la terra vulcanica si è mescolata a un sedimento argilloso del periodo pre-quaternario: questo terreno presenta una struttura diversa e un pH leggermente più alto rispetto a terreni vulcanici di origine lavica più recente che hanno un pH più basso e una struttura pietrosa chiamata in siciliano "Ripiddu". Nella fascia etnea esistono sostanziali differenze microclimatiche tra una zona e l'altra del vulcano, dovute alla particolare posizione dell'Etna e alla sua morfologia. Il territorio, il microclima, la terra vulcanica ricca di minerali, assieme alla peculiarità dei vitigni autoctoni, favoriscono la produzione di vini unici. Il vino dell'Etna, infatti, è stato il primo vino siciliano da tavola ad ottenere il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata (D.O.C.), in quanto risultato di una lunga tradizione vitivinicola, tra le più antiche al mondo.

Località
vigneti
i vigneti

gallery location

sfoglia foto
         
  • Etna | Solicchiata
    Castiglione di Sicilia
  • Sambuca di Sicilia
    Agrigento
  • Riesi
    Caltanisetta